Esame elettromiografico e studio dei potenziali evocati somostesici

Per diagnosticate polineuropatie, malattie del muscolo, patologie di compressione dei nervi periferici e altro

esami elettromiografia

L' esame elettromiografico (emg) e lo studio dei potenziali evocati somestesici (pes) sono delle
indagini strumentali neurofisiologiche che studiano le patologie del sistema nervoso
periferico (snp) e centrale (snc).

Questo particolare esame ci consente di diagnosticare le polineuropatie (diabetiche, uremiche e tossiche), le malattie del muscolo (miopatie), le patologie da compressione dei nervi periferici (mediano e ulnare), le patologie delle radici nervose (cervicoalgie e lombalgie), prevalentemente nel caso di traumi della strada e patologie inerenti l'impotenza sessuale (riflesso bulbo-cavernoso).

Share by: